Considerato il Protocollo d’intesa siglato fra la Regione Emilia Romagna e l’Ufficio Scolastico Regionale (DGR n.911/2015), a partire dall’anno scolastico 2015-16 è stato avviato sperimentalmente un percorso formativo, con adesione volontaria, per Operatore Socio-Sanitario (O.S.S.). La sperimentazione riguarda le classi Terze dell’a.s. 2015-2016, le classi Terze dell'a.s. 2016-2017 e, a seguire,  le classi Terze dell'a.s. 2017-2018.

Il percorso, della durata di 1000 ore, è da realizzarsi nell’ultimo triennio degli Istituti Professionali ad Indirizzo Socio-Sanitario, nel rispetto degli standard nazionali e regionali previsti per tale figura professionale.

Tale iniziativa ha l’obiettivo di ampliare le possibilità occupazionali degli studenti in quanto, a conclusione del quinquennio di studi superiori, essi potranno arrivare a conseguire ben due titoli di studio, uno quinquennale e uno che permette l'immediato accesso alla professione di OSS.

Le 1000 ore nel triennio saranno suddivise in 550 di teoria e 450 di stage (da effettuare solo qualora gli studenti siano maggiorenni) di cui 225 ore in strutture sanitarie e 225 ore in strutture socio-sanitarie o socio-assistenziali.

Le materie coinvolte sono quelle dell’area professionalizzante: Metodologie Operative, Igiene e Cultura Medico-Sanitaria, Diritto e Legislazione Socio-Sanitaria, Psicologia Generale ed Applicata.

Per alcune competenze sarà richiesta la docenza di idonee figure professionali, sia in aula che durante le ore di stage. A tal fine l’Istituto ha stipulato una convenzione con l’AUSL e con l’Azienda Ospedaliera/Universitaria oltre che con Cidas, Salus e Coop Serena.

Gli studenti che avranno frequentato almeno il 90% delle 1000 ore e avranno documentate almeno il 75% delle capacità e delle conoscenze, tramite positiva correlazione con le evidenze prodotte, potranno accedere all’esame (prova pratica + colloquio).

L’accertamento tramite esame è svolto da una Commissione composta da un Esperto dei Processi Valutativi (EPV), nominato dal Responsabile della Formalizzazione e Certificazione (RFC) e da due Esperti di area Professionale/Qualifica (EAPQ), nominati dalla Regione.

Per ulteriori informazioni consultare:

Il sito della Regione Emilia-Romagna Regione Emilia-Romagna - Sistema Regionale delle qualifiche

Standard Professionali Qualifica OSS

Testo delibera GPG2015927